E’ stato diramato pochi minuti fa un comunicato attraverso cui gli avvocati Cristian Sfara e Luca De Salvo, emissari del gruppo interessato a rilevare la Reggina, dichiarano cessato l’interesse all’acquisto del club.
Un comunicato duro in cui rivelano che avrebbero informato l’attuale proprietà del nome dell’acquirente a seguito della firma di un patto di riservatezza, non sottoscritto.
L’attuale proprietà si sarebbe, inoltre, rifiutata di far visionare i bilanci e la documentazione relativa ai crediti sportivi. L’ennesima richiesta avvenuta di tali documenti andata a vuoto ha fatto venir meno l’interesse degli investitori.
“Appare evidente – scrivono – il motivo per il quale nessuna offerta può essere presentata non avendo alcuna contezza della situazione patrimoniale della società sprotiva in oggetto”.
In calce anche un ringraziamento al Sindaco Falcomatà per la disponibilità e la serità con cui ha gestito tutti gli incontri avvenuti.