CUCCHIETTI 6 – Gol a parte, si concede interventi in tranquillità per uno come lui.

LAEZZA 6,5 – Secondo gol consecutivo. Una piacevole consuetudine per uno che difende anche discretamente.

FERRANI 6,5 – Non perfetto, ma è difficile criticare uno che come lui fa quasi sempre sentire la sua presenza.

PASQUALONI 6 – Da attaccante ha poco futuro a giudicare dall’errore sul finale, da difensore può tornare più che utile a questa Reggina.

HADZIOSMANOVIC 5,5 – Non sempre dentro la partita, quando imparerà ad accendere l’interruttore a suo piacimento sarà un giocatore importante.
(dal 29′ st GATTI)

PROVENZANO 6 – Dai suoi piedi nasce il gol di Laezza.

GIUFFRIDA 6,5 – Si è preso tante critiche per qualche parola detta di troppo da avversario. Risponde sul campo con una voglia che ogni tifoso vorrebbe vedere nei suoi giocatori. Propizia la punizione che porta al gol-vittoria.
(dal 31′ ST FORTUNATO S.V.)

MEZAVILLA 6,5 – Bentornato. Non avrà il passo dei tempi migliori, ma alcuni filtranti e gli applausi del pubblico sono il miglior biglietto da visita della sua pprestazione.
(dal 22′ st MARINO – Anche dalla panchina offre il suo contributo prezioso)

ARMENO 6 – Quando lo si vede tambureggiare a sinistra sembra sempre in grado di avere uno spunto decisivo. Gli manca l’ultimo tocco qualitativo, arriverà.

SPARACELLO 6 – Stessa situazione di Armeno, a volte sembra persino avere il giusto tempismo per buttarsi negli spazi giusti. Ma da attaccante deve vedere di più la porta. (dal 12′ ST TULISSI 6,5 – Quando trova spazio manda al manicomio i difensori della Casertana)

BIANCHIMANO 7 – Tiri in porta, occasioni, gestioni del pallone. Gol decisivi. Cosa gli si vuole chiedere di più? La B, purtroppo per la Reggina, lo attende.

MAURIZI 6.5 – Oggi le scelte lo premiano e lo spirito che mette in mostra la squadra è un merito da ascrivere anche a chi ha preparato la partita.