La Reggina va a Catania con la consapevolezza di dover fare una partita oltre le proprie normali possibilità per portare a casa un risultato positivo.

E non mancano i problemi di formazione per Maurizi che, soprattutto a centrocmapo, dovrà reinventarsi l’assetto centrale.

 

Maurizi potrebbe coprirsi a destra e scegliere Pasqualoni in luogo di Hadziosmanovic, anche nell’ottica delle tre partite in poco più di una settimana.

Non è in dubbio Armeno.

Dovrebbe tornare titolare Laezza a destra nel terzetto difensivo guidato da Ferrani e completato da Gatti.

Senza Castiglia (fuori per un problema alla caviglia) e La Camera (Squalificato) si prospetta un centrocampo con il rientrante Fortunato in mezzo e Marino e Provenzano nelle posizioni di mezzala.

In attacco, invece, Tulissi potrebbe osservare un turno di riposo con Sparacello al fianco di Bianchimano.