La Reggina batte la Paganese con un gol di De Francesco.
Il capitano, a quanto pare, è in partenza ed è il leader di un gruppo che non ha sempre avuto un rapporto eccellente con il tecnico.
A confermarlo c’è una certa freddezza: “De Francesco calciatore, per me, è molto bravo. Non ho niente da dire. E’ normale che calciasse il rigore, è il capitano e si è preso la responsabilità. Lo hanno abbracciato gli altri? Anche quando segna Bianchimano lo abbracciano. Per me sono cose normali dopo 500 e passa minuti che non facevamo gol in casa. E’ un gruppo che, tra loro, è molto unito e con l’arrivo dei nuovi lo saranno di più”.
Poi spazio anche alla scelta di escludere Porcino: “Da quando sono arrivato sento parlare solo di Porcino e De Francesco. Ma ho anche altri calciatori e faccio le scelte in base a ciò che vedo sul campo, a volte per eccesso di fiducia ho fatto altro. In questi quindici giorni De Francesco si è allenato benissimo e ha meritato di giocare”.