La Reggina 2017-2018 versione 2.0 affronta la Paganese in una sfida che nasconde diverse insidie.
L’ipotesi di sottovalutare un avversario che ha problemi societari e quella di vedere la classifica complicarsi maledettamente sono le prime che vengono in mente.
Maurizi sa che Di Filippo, Porcino e Mezavilla sono il passato e a loro rinuncerà, non a capitan De Francesco che potrebbe comunque essere all’ultimo giro di giostra in maglia amaranto.
La Reggina dovrebbe schierarsi con il 5-3-2. Davanti a Cucchietti la linea dovrebbe essere composta da Pasqualoni, Gatti, Laezza, Solerio e con buone possibilità per Armeno di esordire dal primo minuto.
A centrocampo, invece, la cerniera dovrebbe prevedere De Francesco davanti alla difesa con Marino e Fortunato ai suoi fianchi. Castiglia, invece, dobrebbe partire dalla panchina, così come Hadziosmanovic e Giuffrida.
In attacco, invece, confermata la coppia di Catanzaro formata da Biachimano e Sparacello.