Non cambia il giudizio di mister Maurizi neppure a mente più fredda, dopo la pessima prestazione con sconfitta della sua squadra in trasferta contro il fanalino di coda Akragas. Sullo stesso tenore rispetto all’immediato post gara, le dichiarazioni pubblicate sulla pagina facebook del tecnico amaranto:

“Abbiamo toccato il fondo come prestazione e come risultato. Questa sconfitta è figlia di un periodo di grossa presunzione da parte di tutti noi. Dopo la vittoria con il Catania non siamo stati più gli stessi ed io per primo non sono stato in grado di far capire ai calciatori l’importanza di essere sempre umili ed attenti. L’unico modo per non affogare è non restare sott’acqua.

La presunzione è una brutta manifestazione vitale, chiedo scusa a tutti. Troveremo i problemi da risolvere per tornare quelli che eravamo fino a poco tempo fa già dalla prossima sfida contro la Sicula Leonzio: #forzareggina”.