Cresce l’attesa in casa Monopoli per la sfida di sabato pomeriggio contro la Reggina. I pugliesi, forse come mai in questa prima parte di campionato, continuano a sottolineare il valore dell’avversario, da un lato probabilmente per tenere alta la concentrazione, dall’altro perché in realtà ritengono gli undici amaranto calciatori capaci di poter impensierire e non poco Genchi e compagni. Ai colleghi di Antenna Sud ha parlato l’ex giocatore del Catanzaro Sarao: “Non siamo un fuoco di paglia e vogliamo dimostrarlo nel match contro la Reggina. Abbiamo grande rispetto per le avversarie ma non si teme nessuno. La Reggina è giovane e questo tipo di squadre ci hanno messo in difficoltà, corrono, lottano”.