La Reggina naviga a vista in Serie C.  Mentre si spera che questa possa diventare una consuetudine, si convive con una storia ingombrante.  Quella calcistica di una città che, nel recente passato, ha saputo vivere un sogno durato quasi due lustri.

Faranno sicuramente discutere le dichiarazioni del presidente Mimmo Praticò, rese all’emittente pugliese Antenna Sud e riprese dalla testata on line Il Dispaccio.

Reggina: le parole di Praticò

“Si dovrebbe mettere alle spalle il passato” ha detto il massimo dirigente amaranto e fino a qui il punto di vista sembrerebbe oggettivamente condivisibile.

Ciò che farà parlare è invece il riferimento ai motivi dell’escalation della storia amaranto e agli anni della Reggina in Serie A: “E’ stato frutto di un insieme di combinazioni che hanno permesso di stare diversi anni in Serie A”. 

In queste parole qualcuno potrebbe vederci una mancanza di rispetto verso un qualcosa che è arrivato attraverso una programmazione specifica, la creazione di un settore giovanile d’avanguardia e forse anche  verso quei tifosi che per anni sono stati protagonisti di trasferte oceaniche, di cui tra l’altro lo stesso Praticò è stato spesso organizzatore e fervido sostenitore.

 

Probabile, dunque, che nelle prossime ore possa arrivare una correzione del tiro.