La Reggina può tirare un sospiro di sollievo. L’emergenza infortuni sta rientrando  e diversi calciatori dovrebbero essere già a disposizione per la sfida con la Fidelis Andria.

Reggina: imprevedibilità cercasi

La Reggina vista nelle ultime partite manca di un calciatore in grado di saltare l’uomo palla al piede e creare superiorità numerica. Molto dipende da due fattori: la squalifica di Di Livio  (tornerà dopo il 23 ottobre) e l’infortunio di Tulissi.

Lo sgusciante attaccante di proprietà dell’Atalanta è pronto a rientrare e forse a prendersi una maglia da titolare.

Reggina: quali novità?

La Reggina dovrebbe recuperare anche Bianchimano e Sciamanna.  Tulissi potrebbe essere schierato da trequartista nel caso in cui si scegliesse di riportare Porcino in difesa e De Francesco a centrocampo. Così come non è da escludere che possa essere uno dei due attaccanti.  Difficili, ma non impossbili altre idee: come una prima linea con un centravanti e due attaccanti larghi.