A Trapani la seconda sconfitta consecutiva, la terza in campionato. Il doppio colpo in quattro giorni subito dalla squadra di Maurizi, che tipo di ripercussioni potrà avere sulla prossima sfida al Granillo con l’Andria?

E’ un po’ quello che ci si chiede in questi giorni, visto che per la Reggina è arrivato il primo vero momento di difficoltà della stagione. De Francesco e compagni hanno accusato le fatiche del triplo confronto in sette giorni, la qualità degli avversari oltre alle assenze che si continuano a sommare e che probabilmente hanno fatto il resto.

“Non eravamo fenomeni prima, non siamo scarsi adesso”, questo il messaggio social lanciato dal tecnico romano per invitare tutti a giudizi equilibrati, visto che comunque la classifica rimane confortante e l’infermeria inizia a svuotarsi. Era stato messo in preventivo un eventuale momento di difficoltà, la bravura della società, del coordinatore dell’area tecnica e dello stesso allenatore, dovrà venire fuori proprio in queste situazioni.

Squadra giovane quindi soggetta ad eventuali abbattimenti dopo risultati negativi, il lavoro sull’aspetto mentale oggi potrebbe contare di più rispetto a quello tecnico.

M.F.