Ancora Rende-Reggina. Quanti incroci in questo avvio di stagione tra le formazioni calabresi, oggi in campo per l’ultimo turno di Coppa Italia del girone I. Due risultati su tre per la squadra di casa, solo la vittoria, invece, alla Reggina potrà consentire il passaggio del turno. Una rivincita per gli amaranto che faticano ancora a digerire quella battuta d’arresto immeritata alla prima giornata e che da subito aveva scatenato polemiche sulla costruzione della squadra ed in particolare sul tecnico. Acqua passata, almeno sembra, visto che le due gare successive hanno portato quattro punti, tre dei quali conquistati in casa nel derby con il Catanzaro. La Reggina vuole vincere e dovrà farlo con quegli elementi che in questa prima parte di stagione si sono visti meno in campo. Un obbligo perché il match di Coppa si incastra tra la partita faticosa giocata a Pagani e quella che si dovrà giocare sabato pomeriggio al Granillo con il Matera. Sarà, come si dice in questi casi, l’occasione per vedere all’opera il resto del gruppo, anche se non si esclude tra gli undici che Maurizi manderà in campo la presenza di qualche titolare.