Quel messaggio lanciato sul proprio profilo facebook da parte del centrocampista Bangu, lasciava spazio a diverse interpretazioni. Egoisticamente la lettura data dal tifoso reggino era stata a favore di una possibile permanenza del centrocampista a Reggio Calabria che, anche dopo il colloquio con Salvatore Basile, non aveva chiuso del tutto ogni possibilità. A frenare facile entusiasmi le dichiarazioni di Bangu rilasciate a Radio Bruno: “Mi sento migliorato sul piano tecnico, fisico e mentale. La differenza con i professionisti è soprattutto ambientale, devi essere forte dal punto di vista caratteriale. Dei miei cinque gol stagionali quello che ricordo di più è quello contro la Juve Stabia che ci ha regalato tre punti, ma sono stati tutti importanti. Se sono pronto per Moena? Nella testa sono pronto, ma il mio percorso non dipende solo da me. Dopo un anno così mi sento ancora più pronto e con la società decideremo il mio futuro con serenità. Mi piacerebbe continuare a giocare con continuità, quest’anno mi sono confrontato nei professionisti e mi piacerebbe giocare in Serie A. Se ci fosse la possibilità di continuare nella crescita in accordo con la Fiorentina sarebbe positivo per me, ma anche un solo minuto con la maglia viola coronerebbe il mio sogno perché a Firenze sono cresciuto. L’importante adesso è però giocare”.