E’ stato di parola il coordinatore dell’area tecnica Basile. Ieri mattina, intervistato da strill sport, aveva anticipato quella che sarebbe stata la telefonata al capitano amaranto Claudio Coralli. Cosa avvenuta qualche ora dopo e le dichiarazioni successive dello stesso Coralli, hanno lasciato intuire quali siano state le decisioni assunte dalla società. Stima assoluta nei confronti di un calciatore che ha un percorso professionale che parla da solo e protagonista lo scorso anno con la maglia amaranto di una stagione di livello, tredici le reti realizzate e comportamento da leader nei momenti più complicati del campionato, la voglia insieme ai compagni di rialzare la testa, fino alla conquista della salvezza. Oggi, però, Claudio Coralli non è esattamente il profilo che rientra nei programmi tecnici futuri della squadra amaranto e questo è stato comunicato al calciatore nella giornata di ieri. Situazione diversa è, invece, quella di Stefano Botta. Nell’idea di costruire una squadra giovane, necessario l’inserimento di alcuni elementi di esperienza e la presenza di Botta in questo senso darebbe ampie garanzie. Il coordinatore tecnico Basile ha fatto sapere al ragazzo di essere disponibile a discutere il rinnovo di contratto, la palla adesso passa all’esperto centrocampista.