La chiamata promessa dal coordinatore dell’area tecnica Basile e il capitano Coralli deve esserci stata e non deve avere avuto gli esiti sperati, soprattutto per alcuni tifosi.

Con un messaggio apparso sulla sua pagina Facebook il Cobra ha salutato Reggio Calabria.

Ecco il testo integrale:

“16 giugno 2017 queste sono le mie ultime parole che potrò scrivere X Voi Reggini, mi avete regalato tanto, mi avete fatto sentire subito a casa mia, e voglio farvi una confidenza che fino ad ora ho fatto solo a poche persone, il 18 agosto 2016 sono sceso dall’aereo x venire a far parte di questa meravigliosa squadra e adesso ve lo posso dire che ho pianto, come mi sto commuovendo x scrivere queste due righe, dire addio a questa società x me è molto difficile, è stato un anno fantastico ricco di emozioni, ho conosciuto persone fantastiche, voglio ringraziare x primo il direttore GABRIELE MARTiNO, la famiglia PRATICO’ che hanno creduto in me, io ho onorato questa maglia come fosse parte di me, me la sono sentita addosso come fosse una mia “seconda pelle”! non c’è cosa più sincera dello sguardo del CAPITANO che guarda la CURVA SUD, ogni volta che vi guardavo il cuore mi batteva forte perché essere il Vostro CAPITANO è stata una cosa che mi porterò x sempre con me, mi avete regalato emozioni fortissime, mentre salivo le scale x entrare in campo la mia emozione si faceva sempre più forte, venire ad esultare sotto a VOI è un ricordo che mi fa scendere le lacrime perché vorrei ancora poterlo fare, ma invece rimane solo una fantastico Sogno… quindi non mi rimane altro che chiudere gli occhi e ricordare, ricordare tutti VOI…! ed è proprio vero che chi viene al sud piange due volte quando arriva e quando parte❤️! x sempre il vostro capitano coralli9″.