Al 25′ le luci dello stadio Oreste Granillo si sono spente e, grazie al potere della nuova tecnologia, più di 3000 telefonini si sono accesi a squarciare il buio creatosi all’interno dell’impianto di Viale Galileo Galilei.

Per molti versi sembrava di stare ad un concerto e non ad una partita interrotta dalla mancanza dell’illuminazione.

Ecco il video: