“Penso che in entrambe le squadre, cioè la nostra e la Reggina, ci sia la ricerca continua del gioco e riuscirà ad avere la meglio chi sarà più continuo. Dovremo fare attenzione, al di la di quello che dice la classifica, a non concedere alla Reggina spazi, che le permetterebbero di mettere in pratica quelle che sono le sue caratteristiche. Non dovremo concedere spazio, facendo attenzione alle loro ripartenze  e alla corsa, che utilizzano molto”. Pasquale Padalino, alla vigilia della trasferta sul campo della Reggina, rivela di temere in modo particolare l’aspetto atletico della formazione di Zeman, nonostante si tratti quasi di un ‘testacoda’.

Pugliesi che comandano la classifica, amaranto nelle retrovie in lotta nella zona play-out. Sarà una giornata importante nel girone C di Lega Pro, la sfida diretta tra Matera e Foggia potrebbe permettere una mini fuga ai giallorossi in caso di successo al Granillo: “C’è questo scontro diretto, ma noi abbiamo questo compito difficile, che rientra nelle nostre corde, pur sapendo delle difficoltà a cui andremo incontro. Abbiamo una possibilità importante, al di la della gara tra Foggia e Matera, di dare continuità ai nostri risultati, che potrebbero continuare a alzare la spinta. In questo momento del campionato non fa alcuna differenza incontrare squadre posizione in zone più basse di classifica perché i punti pesano di più ed è più difficile”,