Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, senti Gravina: “Lega Pro a sessanta squadre. No al blocco ripescaggi, niente tassa”

Reggina, senti Gravina: “Lega Pro a sessanta squadre. No al blocco ripescaggi, niente tassa”

Lega Pro a sessanta squadre? Non un’ipotesi, ma quasi una certezza.  Come anticipato (leggi qui) l’elezione di Gabriele Gravina a presidente della Lega Pro apre a nuovi scenari.

Il nuovo capo della terza serie nazionale è chiaro attraverso le colonne della Gazzetta dello Sport: “Non lo dico io, ma il Collegio di Garanzia del Coni. Il blocco dei ripescaggi? E’ una delibera rimasta fantasma”.

Gravina, inoltre, si scaglia contro la tassa da cinquecentomila euro per il ripescaggio: “Sarebbe un metodo inaccettabile. Vogliamo garanzia della società? Chiediamo fideiussioni da un milione. Il format ? Il tema lo affronteremo attorno ad un tavolo”.

Poco male per la Reggina che adesso oltre che per il vertice può lottare per un significativo posto nei play off (leggi qui il regolamento).

Ad oggi la Lega Pro a sessanta squadre, con le attuali norme di retrocessioni e promozioni avrebbe un vuoto d’organico di sei squadre, a cui si aggiungeranno quelle che andranno incontro a probabili fallimenti.

La società amaranto che continua a guardare al vertice e lo farà finché potrà potrebbe inserirsi in una graduatoria per un ripescaggio dove il suo bacino d’utenza potrebbe fare la differenza.

E Gravina pare intenzionato a rimuover la tassa per il ripescaggio.