Mese di gennaio particolarmente intenso per la Reggina. Giorno cinque la data fissata per la partenza ufficiale della seconda parte di calciomercato, il giorno dopo il ritorno al campionato con l’impegno casalingo contro il Martina Franca, il dodici dello stesso mese l’esito del ricorso presentato dalla società amaranto, riguardo i quattro punti di penalizzazione subìti e la forte speranza di poterseli vedere annullati. In tutto questo un azionariato popolare che, per quanto dichiarato dal massimo dirigente Lillo Foti, procede con numeri interessanti e la tanto discussa trattativa con il gruppo di imprenditori che a breve dovrebbe fornire dati più chiari.