di Domenico Durante – Il periodo in esame inizia con la vittoria del Catanzaro per 1  0, il 2.12.1951,in classifica le due squadre sono divise solo da un punto 35 a 34 per i giallorossi ma la Reggina viene penalizzata di 17 punti  e retrocede in IV serie. La penalizzazione è conseguenza di un acclarato tentativo di corruzione ai danni del giocatore del Catanzaro Ziletti. A parlare è un testimone nascosto al momento della consumazione del reato. Almeno così raccontano le cronache del tempo.

Si riprende il 29.3.1953 ed il capitombolo amaranto è forte 0  5. Il Catanzaro è promosso in B, la Reggina si ferma a 29 punti.

 

Un lungo intervallo e le due squadre si ritrovano in C a girone unico nazionale  nel 56.57, il 9.6 il Catanzaro vince per 2 1 Dalfini in gol per gli amaranto. La classifica finale vede   meglio la Reggina a quota 32, rispetto al Catanzaro  a quota 31

Ancora girone unico nel successivo campionato ed ancora sconfitta amaranto per 2  1 è il 26.1.1958, la Reggina in rete con Leoni. In classifica  il Catanzaro chiude a quota 35, contro i 32 della Reggina.

Si ritorna al format per gironi e nel B le due squadre si ritrovano il 31.5.1959, con vittoria giallorossa per 2  0.Il Catanzaro torna in B, la Reggina chiude a quota 35.

Con la C del 64.65 anche gli amaranto approdano in B.