dattiloNonostante, alla resa dei conti, nessuna accusa concreta sia stata mossa contro di lui, l'arbitro di calcio di serie A, Antonio Dattilo, di Gioiosa, è stato messo definitivamente a riposo dal nuovo commissario del settore arbitrale nazionale, Luigi Agnolin.

Ciò ha suscitato la reazione sdegnata dell'intera comunità locale che si è espressa tramite l'Amministrazione comunale: "Basti pensare – si legge in una nota diffusa dal Comune –
che Dattilo e' stato designato quale quarto uomo almeno due volte in partite internazionali di assoluto valore (siricordano il Real Madrid, l'Arsenal, l'Aiax), cio' significando che era idoneo a sostituire il titolare nella eventualita' di una qualsiasi indisponibilita'. Ed ha fatto tantissime partite in A ed in B, arbitrando partite di livello nonche' riguardanti le grandi squadre. E quando qualcuno -con grave malevolenza- ha cercato di tirarlo dentro in calciopoli, non e' risultato nulla a suo carico, anzi ne e' uscito alla grande perche', per primo, Mentana nella trasmissione Matrix ha dimostrato la sua assoluta estraneita', Non c'e' assoluta chiarezza in questa decisione.

Anzi forse e' proprio tutto chiaro perche' acriticamente, evidentemente, il Palazzo ha ordinato l'eliminazione totale di chi -anche senza aver colpe- e' stato sfiorato da calciopoli.
E' questo non e' un bel modo di fare del Prof. Rossi e del signor Agnolin. Tra l'altro, quest'ultimo ha motivatamente difeso Dattilo la scorsa stagione quando era commentatore alla Domenica Sportiva. Oggi Agnolin rinnega le sue stesse opinioni e cancella il percorso positivo di Dattilo con un atto di estrema ingiustizia e contraddittorieta'. Agnolin ha l'obbligo di chiarire queste contraddittorieta', perche' diversamente incomincia proprio male il suo lavoro e perde di credibilita' e di fiducia. Il sindaco, l'Amministrazione comunale e tutta la
citta' – conclude la nota – hanno espresso tutta la loro solidarieta' ad Antonio Dattilo, da sempre riconosciuta persona onesta, leale, professionalmente capace. E' stata una
vigliaccata nei suoi confronti. Lui puo' camminare a testa alta e con grande dignita'. Gioiosa, la Calabria ed i calabresi sono onorati di Antonio Dattilo"