tedescoUna Reggina praticamente perfetta nel primo tempo ha sbancato il "S.Elia" di Cagliari grazie a due reti in 20 minuti. Prima Lucarelli, di testa sotto misura, e poi Tedesco (nella foto) con un tiro da oltre trenta metri hanno messo in cassaforte il risultato, poi confezionato nella ripresa grazie alle parate di Pelizzoli.

A fine gara, al rientro negli spogliatoi, è scoppiata una rissa furibonda, in parte ripresa dalla telecamere Sky. Langella ed Abejon i più esagitati dei sardi che hanno ripetutamente cercato di colpire Tedesco, approfittando della grave assenza dei quattro arbitri, inspiegabilmente già negli spogliatoi.

Il contemporaneo pareggio tra Messina ed Udinese porta ora a sei le lunghezze di vantaggio della squadra di Mazzarri sul terzultimo posto, occupato proprio dai peloritani.