Crotone – Padova rappresenta la chance per i pitagorici di rimettersi in carreggiata.  Tra opportunità e rischio il confine, però, è molto sottile.

Una vittoria rossoblu inizierebbe a rimettere le cose a posto dopo un inizio deludente, un mancato successo, invece, aprirebbe orizzonti piuttosto difficili da decifrare.

La società ha rinnovato la fiducia a Giovanni Stroppa subito dopo il ko di Palermo, ma qualora il turno di riposo non sia bastato al tecnico per dare la propria impronta ad un gruppo che ha l’obbligo di conseguire ben alti risultati rispetto a quelli avuti fino ad ora si dovrà iniziare a riflettere.

Oggi non è azzardato dire che, senza i tre punti con il Padova, il Crotone potrebbe iniziare  a valutare la possibilità che una guida tecnica possa diventare la scossa da dare un gruppo lontano dal livello a cui ce lo si attendeva.

C’è addirittura chi ipotizza  sia davvero l’ultima spiaggia per l’allenatore e che, almeno a livello teorico, i calabresi abbiano già un’alternativa pronta all’ex trainer del Foggia.S

Si parla di Massimo Oddo, ma Stroppa ovviamente si augura di non sapere mai di chi si tratta.