La pausa del campionato ha consentito al Crotone di tornare a respirare un po’ di serenità. L’occasione è stata proficua per ricaricare le batterie e smaltire qualche tossina derivante dal peso di non aver, fino al momento, rispettato i pronostici.
La squadra di Stroppa è lontana dal rendimento che avrebbe dovuto avere secondo i pronostici, ma sabato contro il Padova ha l’occasione per rimettersi in careggiata.
Il pubblico si attende una reazione importante sotto il profilo del gioco, della mentalità e soprattutto aspetta un risultato che rilanci i pitagorici in una classifica piuttosto deficitaria.
Davanti c’è un avversario neopromosso, ma che cela tutte le insidie di qualsiasi squadra di Serie B.
Gli uomini di Bisoli stanno provando il 3-5-2 e confidano di recuperare l’esperienza di un uomo come Pinzi che non ha certo bisogno di presentazioni.
Clemenza, invece, ha poche possibilità di recuperare.