Sabato il Crotone si gioca una partita che vale molto più di quanto si immaginava.

Fino ad ora i pitagorici hanno fallito praticamente tutti gli scontri diretti.  Verona, Pescara, Palermo sono state sfide che hanno dimostrato che il livello rossoblu non è ancora pari a quelli che intendono giocarsi la vittoria del campionato.

La materia prima a disposizione di Giovanni Stroppa è di prima scelta, ma va sgrezzata. Considerato che non è possibile farlo con chi è già pronto per stare nei primi posti, occorre farlo contro avversari meno quotati.

Come il neopromosso Padova. Partite come queste sono necessarie ai fini dell’assunzione di consapevolezze e anche e e soprattutto per macinare punti in maniera tale da non perdere troppo contatto con chi risiede nei quartieri alti della graduatoria.

Il Crotone ha già sprecato troppe occasioni, i bonus sono finiti.