Il Crotone contro l’Hellas Verona è chiamato a dare dimostrazione di essere squadra che può lottare per le prime posizioni della graduatoria. In linea teorica i pitagorici hanno uomini e strumenti per poterlo fare, occorre la dimostrazione pratica.
Si riparte da prestazioni come quelle che hanno permesso di affondare il Foggia e di abbattere con cinismo il Livorno a domicilio.
Occorre, però, trovare il modo di limare alcuni difetti.
Soprattutto nel primo tempo del Picchi si è potuto notare come i rossoblu non riescano ancora ad essere continui per novanta minuti.
La qualità di gioco espressa nelle riprese, grazie al contributo degli esterni, deve rappresentare una stella cometa ed un esempio da replicare il più possibile nel corso della partita. C’è da evitare l’esposizione a ripartenze come quelle subite dal Livorno che, se concesse a squadre quotate come il prossimo avversario Hellas Verona, rischiano di essere letali.