Tra le grandi doti che il Crotone e la città pitagorica hanno dimostrato di avere negli ultimi c’è una abbastanza evidente.

L’humus calabrese e rossoblu rappresenta il terreno migliore dove un giocatore può trarre il massimo dal proprio talento.

Che si tratti di giovani alla prima esperienza, giocatori esperti a rilanciare o elementi che non si sono mai espressi al massimo fa poca differenza.

Nel prossimo campionato di Serie B la famiglia Vrenna ed il ds Ursino potrebbero scegliere ancora una volta profili di calciatori di questo tipo.

Rientra, a pieno titolo, in questo novero Vincenzo Beltrame.  Il classe ’93, cresciuto nella Juventus, era un prospetto che prometteva tanto.   L’attaccate fino ad ora ha collezionato diverse esperienze lontano dal bianconero, senza mai trovare la consacrazione.

Tornato alla casa base presto sarà girato in prestito, ma si augura probabilmente di restare in Italia  dopo tante esperienze lontano dal Bel Paese.

Il Crotone starebbe pensando di metterlo all’interno del proprio organico e di proporre ancora una volta la specialità della casa: valorizzare i talenti come nessun altra squadra.