Il Crotone, da qualche ora, è entrato in una settimana importante.  L’illusione di poter giocare in Serie A anche nella prossima stagione ha rappresentato un freno a mano tirato nelle trattative da condurre per rafforzare la squadra.

Ora mancano meno di venti giorni alla chiusura di un mercato che, a partire da questa stagione, si chiuderà prima dell’esordio in campionato.   Un ulteriore handicap che non peserà solo qualora il ds Ursino riuscirà, come al solito, a chiudere tutti gli obiettivi necessari per allestire una squadra che, come preventivato, possa essere di primo livello per il torneo cadetto.

La priorità è rafforzare la squadra in difesa, considerato che per il momento centrocampo e attacco abbondano di profili adeguati all’idea di costruire una squadra in grado di centrare il salto di categoria.

L’obiettivo della dirigenza è quella di regalare a Stroppa dei centrali difensivi che siano in grado di incastrarsi alla perfezione nei meccanismi del 3-5-2 che, come più volte sottolineato, rappresenta uno schema che segna un po’ una svolta storica sotto il profilo tattico nel percorso del Crotone degli ultimi anni.

E’ il momento, perciò, di accelerare.  I tifosi aspettano fiduciosi.