Il Crotone prova a lavorare senza pensare a quale sarà il campionato che disputerà nella prossima stagione.  Sfogliare la margherita su quale potrebbe essere il destino pitagorico rappresenterebbe un sistema per disperdere energie, perdendo la concentrazione giusta per mettere la giusta benzina in vista dei prossimi impegni ufficiali.

Stroppa prova a tenere sulla corda i suoi, ma inizia anche a farsi un’idea di quello che potrà essere il progetto tecnico pitagorico.

Benali, a quanto pare, può rappresentare uno di quei giocatori che andrà considerato come fondamentale.  L’ex centrocampista del Pescara ha qualità sufficiente per interpretare più ruoli.

Può scendere a prendere palla tra difesa e centrocampo, può giocare davanti ai difensori centrali e persino spostarsi su varie zone delle trequarti. La sua poliedricità rappresenta una risorsa che può essere sfruttata a dovere anche a partita in corso, riuscendo a togliere punti di riferimento agli avversari.

La società sapeva bene di poter contare su Benali e, non a caso, ha deciso di riscattarlo.