Il Crotone vede una finestra che non immaginava potesse aprirsi.  C’è ancora possibilità di giocare in Serie A qualora la giustizia sportiva, in via definitiva, decidesse di far retrocedere il Chievo.

Come sottolineato questa rappresenta un freno al mercato, poichè Ursino rischia di non sapere se prendere giocatori per salvarsi in A o per vincere la B.

Ci sono, però, calciatori che non hanno problemi a lottare per entrambi gli obiettivi.  Che hanno qualità tecnica e mentale per disputare senza alcun problema entrambe le competizioni.

Il riferimento va a Benali. Il suo riscatto operato dal Pescara rappresenta la dichiarazione d’ambizione da parte del sodalizio pitagorico.  Il duttile giocatore libico è costato 1,5 milioni, cifra fissata per avere il cartellino dopo avere beneficiato delle sue prestazioni in prestito

Benali rappresenta l’usato sicuro che si sposa alla perfezione con il calcio di Stroppa e lo Scida non vede l’ora di tornare ad ammirare le sue giocate, dopo che un infortunio l’ha tolto dalla lotta nella passata stagione troppo presto.