Il Foggia non sembra aver digerito il fatto che Giovanni Stroppa abbia deciso di scaricare l’ipotesi di rispettare il suo contratto con i satanelli e di abbracciare il progetto con il Crotone.
Il club pugliese, fino a quando non avrà trovato un sostituto, potrebbe scegliere di non liberare l’allenatore ormai promesso psoso del sodalizio pitagorico.
Quel che è certo è che in Puglia ci sono rimasti male. Non si aspettavano di subire la richiesta di andar via da parte del tecnico in un momento in cui sembrava solo il momento di progettare il futuro.
Ad oggi c’è il rischio che il Crotone non possa annunciare l’arrivo del nuovo tecnico prima del 20 giugno.
Tra le due società balla anche la questione Kragl, calciatore che i pugliesi potrebbero riscattare dopo il prestito della passata stagione.
Un’intesa sulla trattativa potrebbe far tornare il sereno tra le due scocietà, anche se Stroppa vorrebbe tenerselo.