Il Crotone non è più in Serie A.  La frase fa effetto,  perché ad un certo punto quello che era straordinario era diventato straordinario.

Il Crotone aveva dimostrato che in Serie A poteva starci alla grande.   E’ mancato davvero poco perché quello che chiamare miracolo è sbagliato si perpetuasse.

Pochi centimetri, quelli che ad esempio sono stati negati da quell’errore di Tagliavento che ha cancellato quella che sarebbe stata una vittoria meritata contro il Cagliari.

Ma c’è orgoglio.  C’è orgoglio per essere stati tra le grandi con dignità.  Per aver rimesso a nuovo uno Scida che ogni domenica ha dato spettacolo e divenendo grande protagonista dei venticinque punti conquistati in casa.

C’è orgoglio perchè adesso tutti sanno che a Crotone si fa calcio ai massimi livelli.

Cӏ orgoglio per tante cose, adesso non resta che rimboccarsi le maniche e ripartire.