Il Crotone subisce un gol di Lasagna in avvio di partita, ma ribalta la situazione con Simy e con la firma, a tre minuti dalla fine, di Faraoni.

E’ un colpo che può valere la salvezza dato che, a quattro giornate dal termine, i pitagorici ritrovano la salvezza e distanziano la Spal di due punti.

Sembrava una giornata negativa quando dopo pochi minuti Lasagna si rendeva protagonista di una gran giocata e portava avanti i friulani, reduci da dieci sconfitte consecutive.

La legge dei grandi numeri sembrava da subito premiare gli uomini di Oddo, ma il guizzo di Simy è valso il pareggio quasi immediato.

Un bellissimo diagonale di Faraoni quando la gara sembrava indirizzata verso il pareggio è valso un colpo da tre punti che può valere un campionato.

Il marchio dell’ex che fa felice Crotone.

 

TABELLINO

UDINESE: Bizzarri; Larsen, Danilo, Samir; Widmer (53’ Zampano), Barak, Behrami (71’ Balic), Fofana, Ali Adnan; Lasagna, Maxi Lopez (62’ Jankto). A disp.: Scuffet (GK), Borsellini (GK), De Paul, Ingelsson, Nuytinck, Perica, Pontisso, Halfredsson, Pezzella. All. Oddo

CROTONE: Cordaz; Faraoni (90′ Ajeti), Ceccherini, Capuano, Martella; Barberis, Mandragora, Rohden; Trotta (73’ Sampirisi), Simy, Nalini (65’ Ricci). A disp.: Festa (GK), Viscovo (GK), Stoian, Izco, Diaby, Pavlovic, Zanellato, Tumminello, Simic. All. Zenga

Arbitro: Di Bello di Brindisi

Reti: 6’ Lasagna (U), 7’ Simy (C), 87’ Faraoni (C)

Ammoniti: 58’ Behrami (U), 68’ Jankto (U)