Il Crotone ha un obiettivo da conquistare e ha il dovere di non farsi intimorire neanche dal fatto che mercoledì sera allo Scida sbarcherà la corazzata Juventus.

Sarà una festa per tutta la Calabria, storico feudo bianconero, e l’impianto sarà pieno in ogni ordine di posto.

Credere che gli uomini di Zenga abbiano alla portata la possibilità di fare punti significherebbe illudere i sostenitori rossoblu che, invece, sanno bene quanto impossibile sarà fermare il rullo compressore lanciato verso il settimo scudetto consecutivo.

L’obiettivo  è, invece, provare a fare il miracolo provando ad approfittare di  quello che potrebbe essere un calo di tensione di chi ormai si sente il tricolore in tasca.

Comunque vada sarà una festa, l’augurio è che possa essere il più rossoblu possibile. Con il popolo calabrese a tifare per i pitagorici sugli spalti e con la squadra in grado di fare qualcosa di imponderabile.

Oggi la salvezza va conquistata attraverso un calendario difficile e se davvero ci si vuole confermare per il terzo anno consecutivo in massima serie occorrerà ribaltare i pronostici in qualche sfida.

A partire dalla più difficile possibile per il sodalizio pitagorico.