La sfida di domenica contro la Sampdoria rappresenterà un banco di prova importnante, per capire se davvero i pitagorici sono risuciti a mettersi alle spalle i problemi derivanti dalla doppia sconfitta contro Benevento e Spal.
Occorrerà fare di necessità virtù, dato che l’assenza di Budimir peserà e non poco.
Zenga, però, non è un tipo che si abbatte facilmente e sta già facendo dei test per capire quale potrebbe essere il miglior schieramento possibile per avere ragione dei blucerchiati.
Non dovrebbero registrarsi particolari cambiamenti tattici, dato che sarà confermato il 4-3-3.
Sarà Trotta ad ereditare il peso dell’attacco dal centravanti croato, mentre l’alleantore può sorridere perchè con buona probabilità potrà recuperare Cordaz e Benali.
Porprio il libico sarà schierato sulla linea mediana con Mandragora e Barberis, mentre gli esterni d’attacco dovrebbero essere Ricci e Nalini.