Da qualunque parte la si guardi Crotone-Atlalanta sarà una sfida che prolungherà a quattro una serie.
Sono, infatti, tre le vittorie consecutive ottenute dagli orobici sui calabresi in Serie A che hanno, dunque, sempre perso contro i lombardi in massima serie.
Ma sono anche tre i risultati utili consecutivi degli uomini di Zenga, reduci da una vittoria e due pareggi. Uno che sarebbe potuto essere una vittoria senza il vistoso torto arbitrale e l’altro, esaltante, a San Siro.
Adesso, però, è arrivato il momento in cui i calabresi devono tapparsi le orecchie, perchè non è più tempo di ascoltare i tanti complimenti arrivati da ogni parte.
C’è da fare punti e da mettere fieno in cascina per mettere in cassaforte la seconda salvezza consecutiva.
Anche contro un avversario complicatissimo come l’Atalanta dell’ex Gasperini, uno dei primi costruttori del miracolo Crotone.