Giornata di allenamenti per il Crotone che prepara la sfida di domenica allo Scida (ore 15) contro il Chievo, valevole per la 17a giornata del campionato.

Massima intensità è la parola d’ordine in questi primi giorni di lavoro del neo tecnico rossoblù Walter Zenga: ne abbiamo vista parecchia durante il lavoro con i difensori al mattino, ce n’è stata altrettanta nella seduta pomeridiana, dopo il pranzo collettivo, durante la quale la squadra ha lavorato tanto con il pallone. A concludere la seconda sessione di giornata, una partitella a ranghi misti a campo ridotto, della durata di 15 minuti, terminata 3-0 in favore dei rossi sui bianchi con tripletta di Trotta.

Izco ha lavorato in parte col gruppo, Nalini ha invece ripreso a correre.

Oggi si replica, sempre presso il centro sportivo: questa volta al mattino l’appuntamento è per centrocampisti e attaccanti, mentre nel pomeriggio scenderà in campo tutta la rosa.

Contro il Sassuolo è arrivata una sconfitta ma la squadra ha giocato bene e tra i migliori è figurato senz’altro Bruno Martella, protagonista dell’intervista ai microfoni di Fctv: “La sconfitta con il Sassuolo è stata immeritata, abbiamo avuto diverse occasioni da gol e quella con il Chievo diventa una vera e propria finale.

Loro hanno tantissima esperienza in tutti i settori, riescono sempre a fare grandi campionati e troveremo un gruppo con il morale altissimo dopo il pareggio con la Roma. Ma lo Scida è stato sempre il nostro fortino e quindi faremo il possibile per conquistare i tre punti. I nostri tifosi ci seguono con tanta passione anche in trasferta.

Abbiamo cambiato modulo che dobbiamo assimilare, il mister è preparato e ci sta dando la giusta carica per domenica, vogliamo salvarci prima possibile”.