Dopo un giorno di riposo, il Crotone è tornato al lavoro per iniziare a preparare il prossimo impegno, la gara contro la Juventus, posticipo della 14ª giornata del campionato, in programma ‪domenica 26 novembre alle ore 20:45 all’Allianz Stadium.

Una seduta pomeridiana che si è svolta al centro sportivo “Antico Borgo”, con inizio dei lavori ‪alle 14:30. Riscaldamento, possessi palla, partite a tema e partitella a campo ridotto sono stati gli ingredienti del primo allenamento sostenuto in vista della gara contro i bianconeri. Differenziato per Kragl e Pavlovic, palestra a scopo precauzionale per Izco, Mandragora e Stoian.

Oggi gli squali torneranno al lavoro, questa volta al mattino (ore ‪10:30), sempre presso il centro sportivo.

Il percorso per raggiungere la salvezza passa dal lavoro quotidiano, sacrificio e voglia di migliorare, ingredienti sempre presenti negli allenamenti e nelle gare dei rossoblù: “Oggi inizia una nuova settimana – ha dichiarato Budimir a Fctv-la partita contro il Genoa è alle spalle, oggi iniziamo a lavorare di nuovo al massimo e metteremo come sempre in campo grinta, aggressività e tanta voglia di lottare dal primo all’ultimo minuto”.

Concentrazione e dedizione al lavoro per Ante, che ad ogni fine allenamento si ferma insieme ad altri compagni per curare i dettagli e migliorare: “Cerchiamo di non trascurare mai nulla durante gli allenamenti – ha proseguito l’attaccante – perché l’importante è allenarsi bene dando il massimo e cercare di arrivare alla domenica con una la giusta condizione psico-fisica“.

Sono già 4 i gol realizzati da Budimir in questo avvio di stagione, Tim Cup compresa, ma il numero 17 rossoblù preferisce parlare del gruppo ed ha un solo obiettivo, la salvezza del Crotone: “Dobbiamo stare sempre sul pezzo, giocare con le nostre armi contro tutte le squadre dando il massimo in campo, solo così ci possiamo togliere soddisfazioni”.