Trascorsi tre giorni di riposo, i rossoblù sono tornati al lavoro questa mattina presso il centro sportivo “Antico Borgo”.

L’allenamento odierno è stato basato principalmente sul lavoro atletico, con i ragazzi che, dopo una prima parte in palestra, si sono dedicati ai possessi palla, alla corsa e ad una partitella a campo ridotto.

Assenti, oltre agli infortunati Kragl e Tumminello, i Nazionali Ajeti, Mandragora, Rohden, Simic e Tonev, mentre il Venezuela si radunerà venerdì quindi Aristoteles si è allenato con i compagni.

Si torna in campo, questa volta in programma c’è una doppia seduta, sempre al centro sportivo.

La mini partitella in famiglia odierna è stata decisa dal “golden gol” di Mariano Izco, e a dimostrazione che in squadra c’è una grande armonia ed un gruppo fantastico, subito dopo la rete i compagni hanno esultato come si trattasse di una gara di campionato: “Siamo un grande gruppo – ha dichiarato Izco ai microfoni di Fctv – siamo molto uniti e lo si vede in ogni allenamento e anche durante le partite, contro di noi sarà dura per tutti perché la nostra arma migliore è appunto la compattezza del gruppo”.

Gli squali hanno goduto di 3 giorni di relax per ricaricare le batterie: “Abbiamo staccato un po’ la spina in questi giorni e ora ci siamo rimessi a lavorare per preparare al meglio le prossime gare. Vincere 2 partite di fila – aggiunge il numero 13 rossoblù – in Serie A non è facile, ma sappiamo che basta perderne una per finire di nuovo in fondo, stiamo facendo un percorso positivo e dobbiamo continuare così senza mai perdere l’umiltà e la cultura del lavoro”.