Il Crotone batte il Benevento e dimostra che in questo campionato potrà dire la sua nel discorso salvezza.

Quella tra i pitagorici ed i sanniti è una sfida che non regala grandi emozioni, dato che entrambe le squadre hanno già necessità di punti.

Al 43′ i pitagorici trovano il vantaggio: azione corale innescata dalla protezione del pallone di Simy, sfera a Stoian e quindi a Mandragora che scarica un mancino che non lascia scampo al portiere avversario.

Nella ripresa un lancio di Mandragora aziona Trotta che di tacco premia l’inserimento vincente di Rodhen per il 2-0 calabrese.

Nel finale Nicolas Viola fallisce un calcio di rigore colpendo l’incrocio dei pali, azzerando le speranze campane di riaprire la contesa.
  • IL TABELLINO:
  • CROTONE: Cordaz, Stoian (70′ Faraoni), Rohden, Ceccherini, Barberis, Trotta, Sampirisi, Tumminello (3′ Simy), Mandragora, Martella (70′ Nalini), Ajeti. A disp.: Festa (GK), Viscovo (GK), Aristoteles,, Kragl, Izco, Simic, Cabrera, Martella, Crociata, . All. Nicola.

    BENEVENTO: Belec, Cataldi, Lazaar (53′ Parigini), Coda (59′ Viola), Di Chiara, Costa, Venuti, Puscas, Memushaj, Lombardi, Gravillon (64′ Letizia). A disp.: Brignoli (GK), Del Pinto, Chibsah,, Giamfy, Armenteros. All. Baroni.

    Arbitro: Orsato di Schio
    Reti: 43′ Mandragora (C), 58′ Rohden (C)
    Ammoniti:
    Note: 84′ Viola (B) sbaglia un calcio di rigore