Il Crotone è solo alla sesta giornata, ma la sfida con il Benevento pesa.
Un punto conquistato in cinque uscite ed un solo gol segnato. Numeri che pesano e alimentano dubbi sulla qualità della rosa a disposizione di Nicola e sullo stesso lavoro del tecnico.
C’era l’illusione che gli errori della passata stagione e i problemi del noviziato fossero stati superati, adesso c’è la paura di vivere un altro anno in apnea.
Domenica arriva un Benevento che, se possibile, va anche peggio dei pitagorici e fallire l’appuntamento con i tre punti rappresenterebbe un grosso campanello d’allarme per il futuro.
Gli scontri diretti vanno vinti, a maggior ragione in casa e contro un avversario che sta dimostrando di avere una difesa colabrodo.

Crotone: la tegola
Difficilmente sarà della sfida Tonev, un’arma in meno per Davide Nicola che dovrà trovare delle solu