Non ce la fa il Crotone a rovinare la festa del Cagliari all’esordio nella nuova Sardegna Arena.
Per i rossoblu la ciliegina sulla torta è rappresentata che a mettere la firma sul successo è un sardo come Marco Sau che al 34′ realizza da bomber vero su unservizio di Joao Pedro, bravo a infilare la difesa pitagorica.
Molto meglio i sardi nel corso della partita, del Crotone c’è traccia praticamente solo tramite una punizione di Berberis che sfiora il pareggio.

CAGLIARI: Cragno; Padoin, Andreolli, Pisacane, Capuano; Dessena (58′ Ionita), Cigarini, Barella; Joao Pedro (70′ Faragò); Pavoletti, Sau (76′ Farias). A disp.: Crosta, Daga, Ceppitelli, Miangue, Romagna, Cossu, Deiola, Giannetti. All. Rastelli.

CROTONE: Cordaz; Sampirisi, Ceccherini, Cabrera, Martella; Rohden (65′ Kragl), Barberis, Mandragora, Stoian (76′ Crociata); Trotta (59′ Tumminello), Budimir. A disp.: Festa, Viscovo, Simic, Suljic, Pavlovic, Faraoni, Simy. All. Nicola.

Arbitro: Doveri di Roma1
Rete: 33′ Sau (Ca)
Ammoniti: Cigarini (Ca), Padoin (Ca), Ceccherini (Cr)