Primo appuntamento ufficiale per il Crotone che davanti al proprio pubblico dà il via alla Coppa Italia con il match da giocare contro il Piacenza. Parla di questo e tanto altro in una lunga conferenza stampa mister Nicola:

“Gran parte dei giocatori che hanno lavorato con noi in ritiro faranno parte del match con il Piacenza. Per noi è importante sfruttare la gara di Coppa Italia per iniziare il nostro percorso di crescita in questa categoria, è il momento della stagione in cui i valori non sono ben delineati. Mi piacerebbe poter passare il turno, cerco conferme, alcuni non ci saranno, io preferisco far giocare sempre chi sta meglio con l’esigenza di integrare i nuovi. Mi aspetto un Piacenza che venga qui a costruire gioco, colpirci in profondità, spero sia una partita veloce come piace a me, qualora non fosse così saremo noi a forzarla. L’obiettivo è andare avanti più possibile, le insidie ci sono, ma indipendentemente dagli altri per noi è importante trovare subito il ritmo. Resettare quanto fatto nella passata stagione è la nostra parola d’ordine, bisogna costruire nuovi numeri secondo quella che è la politica del Crotone, sono arrivati giocatori di qualità, anche se hanno avuto delle difficoltà da altre parti. Ridiventare squadra è il nostro obiettivo primario, più della metà sono andati via, altrettanti sono arrivati. Quello che verrà non sarà un campionato differente rispetto a quello della passata stagione, dobbiamo sempre conservare quelle che sono le nostre caratteristiche.

Tra quindici giorni sarà pronto il centro di allenamento e questa è una conquista fondamentale, anche l’aeroporto strategicamente per noi è di grande importanza”.