Crotone, oggi hai lo stadio, il tecnico e l’esperienza. Ricordi lo scorso anno?


martedì 13 giugno 2017
11:05
SCIDA6

Il miracolo compiuto dal Crotone nella passata stagione con la prima storica promozione in serie A, presentava però parecchie incognite sul futuro. Prima su tutte quella riguardante lo Scida con l’incertezza dei lavori da realizzare e la loro conclusione. Poi la scelta di Juric di salutare tutti per passare al Genoa ed una ricerca lunga e faticosa, fatta anche di parecchi rifiuti per arrivare ad un nuovo allenatore ed infine la costruzione di un organico che potesse essere competitivo in un campionato complicato e parecchio diverso dalla serie B come quello della A. La seconda impresa compiuta che ha dato la possibilità al Crotone di poter essere protagonista anche per la prossima stagione tra le grandi, adesso verrà affrontata in maniera diversa. Intanto iniziando nel proprio campo senza la necessità di andare a cercare uno stadio dove poter essere ospitati e con tutte le conseguenze che l’esilio di allora ha comportato. E quanto lo Scida sia stato determinante nella clamorosa scalata lo dicono i numeri finali della stagione. C’è anche la certezza di ripartire con il tecnico che ha lavorato con società e calciatori, che conosce l’ambiente, e farà quindi tesoro degli errori commessi tentando di alimentare quelle che sono state le cose positive. Infine l’esperienza, oggi il Crotone sa bene cosa significhi la serie A, la conosce, è consapevole di insidie e difficoltà. Insomma tre vantaggi che non sono affatto da sottovalutare, anzi, punti di partenza che potranno incidere molto soprattutto per la fase iniziale.

Print Friendly
  • Livescore calcio offerto da http://www.livescore.it

  • Classifica calcio offerti da livescore.it