Nasce nel ricordo di Pino Bevilacqua, storico promotore dell’evento, la 31° edizione di Bicincittà che si terrà il prossimo 14 maggio.

L’iniziativa è stata presentata questo pomeriggio nella Sala Consiliare dall’assessore allo Sport Giuseppe Frisenda, da Franco Riolo presidente della Unione Italiana Sport per Tutti di Crotone associazione organizzatrice dell’evento, da Giovanna Blandino e Gianluca Lumare della UISP e da Silvana Panaia dell’associazione Burrakro

La classica passeggiata in bicicletta si terrà il 14 maggio con raduno alle ore 9.00 in piazza della Resistenza davanti al palazzo Comunale.

Bicincittà è divenuto un appuntamento non solo sportivo ma anche turistico e culturale che coinvolge interi nuclei familiari, dai bambini agli anziani ed offre a tutti la possibilità di vivere la città in modo diverso ed è anche un atto di sensibilizzazione ambientale.

Una concreta campagna di educazione stradale è stata svolta in parallelo alla manifestazione con il programma di incontri del progetto A_Bi_Ci realizzato da Gianluca Lumare che hanno interessato alunni delle scuole che si sono dimostrati molto interessati ai temi trattati.

Per quanto riguarda nello specifico Bicincittà, il Comitato di Crotone, aderendo alla iniziativa nazionale della UISP, rivolge lo sguardo alla Libia ed a tutti i paesi coinvolti in una guerra che purtroppo colpisce anche i bambini.

In questo contesto sono state individuate due località dove sarà realizzato un intervento di tipo sportivo ed educativa che sono oggetto della raccolta fondi che la UISP effettuerà nelle 110 città coinvolte nel progetto Bicincittà.

Per quanto riguarda la manifestazione di Crotone ad ogni partecipante sarà consegnata una t-shirt celebrativa dell’evento e la kermess sarà animata da Dj Enzino Staff.

Siamo lieti di essere vicini a questa manifestazione che coinvolge le famiglie. Io stesso sarò presente con i miei bambini” ha detto l’assessore Giuseppe Frisenda.

Questo evento ha una duplice valenza: quella di fare vivere la città in maniera alternativa e di promuovere l’attività fisica e sportiva. Come amministrazione stiamo promuovendo l’utilizzo della bici anche attraverso il modello park and ride” ha aggiunto l’assessore Frisenda.