E’ entrata nel vivo la preparazione della gara contro l’Atalanta, anticipo della 25ª giornata della Serie A Tim, in programma sabato 18 Febbraio alle ore 18 allo Stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo.

Mancano tre giorni alla sfida contro i bergamaschi e i rossoblù lavorano sodo per presentarsi nel migliore dei modi all’appuntamento contro la squadra allenata dall’ex Gasperini.

Gli squali hanno svolto un allenamento mattutino a Steccato di Cutro: dopo la forza in palestra, il gruppo si è spostato sul campo per sostenere riscaldamento, lavoro tattico, tiri e, per concludere la seduta, una partitella a campo ridotto risolta da un gol di Falcinelli. Hanno lavorato a parte Martella (problema tendineo) e Rohden. I ragazzi di Nicola torneranno al lavoro domattina, mentre nel pomeriggio il tecnico incontrerà la stampa alla vigilia della partenza per la Lomabrdia.

Ai microfoni del sito ufficiale ha parlato Nalini, l’ex Salernitana si è soffermato sul complicato impegno che vedrà i calabresi di scena sul campo dell’Atalanta. “La prestazione da parte nostra c’è sempre stata, dispiace perchè alcune occasioni che ci sono capitate avremmo potuto sfruttarle al meglio. Non dobbiamo buttarci giù, tenere il morale alto e arrivare a Bergamo e fare ciò che ci chiede il mister. Sappiamo che l’Atalanta è una squadra fortissima e la classifica lo rispecchia, hanno molta qualità, ma noi non dobbiamo avere paura di nessuno, andiamo a Bergamo per giocarci la nostra partita. Ci servono punti per salvarci e dobbiamo raggiungere questo obiettivo”, le dichiarazioni di Nalini.