Rende Catanzaro è la sfida che apre la seconda giornata del campionato di Serie C. Un torneo la cui classifica, per il momento, è mutilata dal fatto che squadre come Catania e Viterbese, in attesa di conoscere il loro destino, non giocheranno neanche una partita.

Il derby tutto calabrese mette di fronte due squadre appaiate a tre punti dopo novanta minuti. Classifica, per il momento, comune, ma obiettivi diversi.  I biancorossi puntano ad ottenere la salvezza magari replicando l’ottima passata stagione, i giallorossi puntano a vincere il campionato con un organico di spessore assoluto che si colloca tra Catania e Casertana come corazzata al via.

Rende  – Catanzaro, le formazioni

Alla guida del Rende c’è Francesco Modesto, la cui notorietà è dovuta ad un’ottima carriera da esterno sinistro con le maglie, tra le altre, di Reggina, Venezia e Cosenza.  Affronterà un “vecchio marpione” della Serie C come Gaetano Auteri, ma senza timori reverenziali e conscio che i suoi non hanno nulla da perdere.  Moduli speculari per le due squadre che dovrebbero andare entrambe in campo con il 3-4-3.  E’ una gara particolare per il centrale difensivo del Rende Pambianchi, ex di turno.

RENDE (3-4-3): Savelloni; Germinio, Minelli, Sabato; Viteritti, Franco, Awua, Blaze; Gigliotti, Rossini, Giannotti. All. Modesto

CATANZARO (3-4-3): Golubovic; Signorini, Riggio, Pambianchi; Statella, Maita, Iuliano, Favalli; Giannone, Ciccone, Fischnaller. All. Auteri

Rende Catanzaro: dove vederla in streaming

Rende Catanzaro apre la seconda giornata e sarà sotto la lente d’ingrandimento di tanti addetti ai lavori. La sfida, come di consueto, sarà visibile sulla piattaforma Eleven Sport.  La partita singola costa 3,90. L’abbonamento per le gare in trasferta di ciascuna squadra 23,90, per tutti i match, invece, 35,90 per ciascun club.

Clicca qui per scoprire la pagina che attorno alle 20 proporrà il collegamento diretto.

Al Lorenzon è attesa una buona rappresenta di tifosi giallorossi.