In casa Catanzaro gli arrivi di Sepe dall’Akragas e di De Giorgi dall’Andria regalano volti nuovi e probabilmente buona parte dei rinforzi che  Davide Dionigi desiderava per la sua squadra.

Non è finita perchè la società continuerà ad essere vigile sul mercato, con l’intenzione di cogliere l’occasioni più proficue.

Sembra destinato a restare Sirri, mentre Icardi può essere considerato un elemento in uscita.

La società per liberarlo però richiede un sacrifico economico da parte degli acquirenti che, eventualmente, potrebbe essere reinvestito in altre operazioni.

Da valutare la posizione di Benedetti, per il quale non mancano le pretendenti.