Il Catanzaro non riesce a ottenere una vittoria che avrebbe dato ulteriore slancio alla propria classifica, ma si rallegra ugualmente per aver evitato un brutto passo falso casalingo.
Al 90′ un autogol del calciatore della Paganese evita la sconfitta agli uomini di Dionigi. Una carambola tra i difensori dopo un intervento per bloccare una conclusione di Anastasi vale il gol del pareggio a tempo praticamente scaduto.
Una beffa per i campani che avevano anche colpito un palo al 65′ con Bensaja.
Nel primo tempo la squadra azzurrostellata era andata in vantaggio al 31′ con Talamo, bravo a sfruttare un suggerimento di Cesaretti e a superare Nordi.