Il Catanzaro di Dionigi è ancora alla ricerca della prima vittoria e con il recupero di giocatori importanti, si spera di iniziare il ciclo di partite difficili e ravvicinate meglio possibile. Ne ha parlato mister Dionigi prima della gara contro il Francavilla: “Recuperiamo sicuramente Infantino dalla squalifica, ci sarà anche Letizia, Falcone verrà in panchina ed anche Anastasi, Spighi non ce la farà.

Avremo la possibilità così oltre ad avere il nostro reparto offensivo anche di poter effettuare dei cambi in corsa. Sapevo che qualcuno poteva avere qualche difficoltà sul cambio di ritmo per quello che riguarda il tipo di allenamenti, ma era necessario recuperare tutti quei giocatori che non avevano la condizione perché partiti in ritardo. Questa settimana abbiamo caricato tanto, le tre partite in una settimana non rappresentano l’ideale, ma comunque siamo sulla buona strada. Adesso è necessario fare punti nelle prossime tre gare, tutto sarà utile anche per fare gruppo, un momento di svolta in cui bisogna conquistare quanti più punti possibile.

Qui non è un problema di sistema di gioco, adesso siamo a tre, giocheremo anche a quattro, quindi cambieranno anche i numeri negli altri reparti, non esiste un modulo giusto, conta invece l’atteggiamento, l’intensità. Il Francavilla è propositivo soprattutto in casa, la fase offensiva è il punto di forza, ma è chiaro che ha anche dei punti deboli che noi dobbiamo sfruttare. Hanno giocatori esperti che sanno leggere la partita, ma il Catanzaro se la giocherà a viso aperto, magari rischiando anche qualcosa. Dobbiamo uscire bene da queste tre partite sotto tutti i punti di vista”.