Seppur contro un avversario forte come il Matera, con l’esordio in panchina di Dionigi a Catanzaro si aspettavano un risultato diverso. E’ arrivata un’altra sconfitta che tiene i giallorossi al centro della classifica e con un gioco ancora non brillante. L’incontro settimanale con la stampa ha visto protagonista il reggino Puntoriere:

“Tra il cambio dell’allenatore e la sconfitta il morale non è alle stelle. Bisogna lavorare per migliorare, per noi stessi e per i tifosi che ci seguono sempre. Fino a questo momento sono state giocate anche delle buone partite, ci rimproveriamo di calare mentalmente dando la possibilità agli avversari di arrivare al gol, anche su questo aspetto bisogna migliorare. Bisogna essere più freddi sotto porta e lavorare di più sull’ultimo passaggio.

Sono venuto a Catanzaro per fare bene per la squadra e per me, ho iniziato con buone prestazioni, adesso un calo da parte di tutti ma spero ci si possa riprendere presto. Il livello di lavoro è cambiato, corriamo di più, si pressa e non ci dobbiamo fermare mai, con questi presupposti si possono fare i risultati. Il Trapani è squadra forte che lotta per tornare in serie B, noi andiamo per fare risultato”.